CASTELLAMMARE. Somme urgenze ed affidamenti diretti: indaga la Procura

Sotto osservazione gli atti relativi ai lavori sotto i 40mila euro e i lavori in somma urgenza

Tremano gli uffici comunali di Castellammare di Stabia. Nei giorni scorsi, i carabinieri della compagnia di Castellammare, diretti dal Capitano Carlo Venturini e dal Tenente Andrea Riccio, hanno acquisito alcuni atti dell’ufficio tecnico.

Stando a quanto trapela da palazzo Farnese, i militari avrebbero puntato agli atti relativi alle “somme urgenze” ed agli ” affidamenti diretti”. Quegli appalti, insomma, che gli uffici comunali affidano direttamente alle aziende senza gara d’appalto. Pratica lecita, sia chiaro, sotto la soglia dei 40 mila euro.

Il filone d’inchiesta, sebbene giร  in piedi dal 2019, avrebbe avuto un’ accelerata alle indagini dopo i fatti di Torre Annunziata e, visto che anche in questo caso c’entrano gli uffici comunali, gli 007 incaricati dalla Procura di Torre Annunziata vogliono vederci chiaro.

Intanto il chiacchiericcio nei corridoi di palazzo รจ forte ed insistente. Naturalmente l’indagine influirebbe non poco “sul varo” della nuova Giunta, anche perchรจ secondo alcuni bene informati sarebbero piรน di uno, e molto vicini all’amministrazione, gli attori sotto la lente d’ingrandimento degli investigatori.