CASTELLAMMARE. Notte di furti: Scassinato un noto bar e la Curia Arcivescovile

Ondata di furti, o tentati, nella notte a Castellammare di Stabia. Ormai sta diventando una consuetudine. Primo tentativo in corso Alcide De Gasperi le telecamera di videosorveglianza hanno registrato tutta la scena.

Sempre il solito malvivente, come appare ormai da tempo in tutti i video di sorveglianza della cittร , scruta bene la zona. Si avvicina furtivamente ai lucchetti della saracinesca di un noto supermercato ed estrae qualcosa dalla tasca. Si abbassa e cerca di forzare i lucchetti, ma non ci riesce e desiste.

Poco piรน tardi ci riprova con un noto bar di corso Vittorio Emanuele. Scavalca il cancello d’ingresso e si introduce all’interno della sala all’aperto. Subito scatta l’allarme e si attivano le videocamere di sorveglianza gestite da un istituto di vigilanza. Dalla centrale operativa vengono avvertiti anche i carabinieri della locale compagnia che, contemporaneamente ad na pattuglia della Hermes vigilanza, giungono sul posto. Il malvivente, anche questa volta, si da alla fuga senza portare via nulla.

Altro furto, poi, nella curia Vescovile, in vico Sant’Anna. Intorno alle 3, due malviventi hanno tentato di introdursi nella Cattedrale di San Catello. Non ci sono riusciti ed hanno tentato di introdursi dal retro, dai locali della Curia. Svegliato dai rumori, il parroco รจ corso a vedere cosa stesse succedendo ed ha notato due giovani che scappavano.

Essendosi introdotti nella sala del caffรจ della Curia, i malviventi hanno potuto portar via soltanto la macchinetta del caffรจ. Continuano qunidi i furti, o tentativi, ai danni delle giร  martoriate attivitร  commerciali. Da mesi ormai i soliti ladri di Castellammare si introducono nelle attivitร  e, nella maggior parte dei casi, il bottino รจ irrisorio. Di consistente ci sono soltanto le spese che provocano scassinando le porte o le saracinesche.