CASTELLAMMARE, L’EAV smentisce Cimmino: “Tutto Autorizzato”

Nella nota diffusa dall’EAV, il Presidente De Gregorio ribadisce che non si tratta di abbattimento di alberi ma di pulizia straordinaria visto il completo stato di abbandono a partire dalla strada di accesso alla pineta

Scivolone del sindaco Cimmino sulla questione dei lavori “abusivi” nella pineta delle Terme di Stabia. Nei giorni scorsi, a seguito di segnalazioni di alcuni cittadini e di alcuni consiglieri comunali, il primo cittadino stabiese esordรฌ con “Cantiere abusivo nelle Terme: li abbiamo cacciati via”.

Nel post, Gaetano Cimmino accusava la ditta all’opera nel parco del Solaro di essere li abusivamente. Purtroppo perรฒ questa mattina arriva la smentita da EAV:ยซ C’รจ un accordo con SINT siglato il 26 maggio 2020ยป

L’Eav smentisce il comune di Castellammare, determinando un colpo di scena nel braccio di ferro tra Comune e la societร  regionale dei trasporti. In mattinata sulla pagina Facebook del presidente dell’Eav Umberto De Gregorio รจ stata pubblicata una nota asettica che ripercorre la vicenda dal punto di vista dei documenti e delle autorizzazioni.ย ย 

Clamorosa gaffe, quindi, del Comune di Castellammare. 

L’impresa, che dovrร  realizzare il tunnel di Varano ha tutte le carte in regola per usufruire del Parco delle Terme di Stabia. Scrive l’Eav: ยซLโ€™area occupata per lโ€™installazione del cantiere รจ un fondo di proprietร  della Societร  delle Terme che รจ stata regolarmente informata dellโ€™occupazione temporanea e con la quale รจ stato sottoscritto un regolare verbale di stato di consistenza e di immissione in possesso in data 26-5-2020.

I lavori in corso rientrano tra quelli relativi al raddoppio della tratta Torre Annunziata-Castellammare di Stabia che sono stati approvati in una Conferenza di Servizi del 2019, ratificati con una successiva delibera del Consiglio Comunale di Castellammare di Stabia, successivamente validati ed infine finanziati di recente dalla Regione Campania a seguito delle verifiche urbanistiche effettuate anche dagli uffici della Cittร  Metropolitana di Napoli.

Lโ€™inizio dei lavori รจ stato regolarmente notificato agli Enti competenti, tra questi Prefettura, Ispettorato del Lavoro, ASL NA 3ยป.

L’Eav torna anche sull’allarme lanciato sull’abbattimento di pini secolari, smentendo di essere intervenuta sugli alberi del parco: ยซLe attivitร  di cambiamento si sono limitate alla semplice pulizia delle aree atteso che come si legge dal verbale di immissione in possesso il fondo si presenta in uno stato di abbandono tale da necessitare di una pulizia radicale cosรฌ come la strada di accesso al fondo.

Da quanto sopra riportato, appare con tutta evidenza la regolaritร  delle lavorazioni in corso e delle preliminari operazioni di cantieramento che non hanno in nessun caso compromesso la stabilitร  degli alberi presenti sul fondo.

Oggi gli atti attestanti quanto sopra riportato sono stati consegnati al locale Comando della Polizia Urbanaยป.