CRONACA, Castellammare. A passeggio in villa, pregiudicato aggredisce gli agenti della Municipale

Reazione violenta ad un controllo degli agenti stabiesi

A passeggio in villa comunale, chiusa come da ordinanza sindacale a seguito delle disposizioni di Governo essendo la Campania “zona Rossa”, e si scaglia contro gli agenti della Polizia Municipale che lo invitavano ad allontanarsi dal lungomare.

Gli agenti, guidati dal capitano Enza di Bella, di pattuglia su corso Garibaldi hanno notato l’uomo, un cinquantaduenne stabiese, che passeggiava sul lungomare. I caschi bianchi si sono avvicinati all’uomo invitandolo ad uscire, ma la reazione รจ stata una vera e propria aggressione.

Secondo alcuni testimoni, lo stabiese, ha dapprima cominciato ad urlare ed inveire contro gli agenti, per poi scagliarsi contro di loro con alcune bottiglie che aveva in mano. Persona nota alle forze dell’ordine e con precedenti per droga ed atti osceni in luogo pubblico, รจ stato poi portato al comando della Municipale in viale Europa.

Subito รจ stato immobilizzato e successivamente fermato. Il cinquantaduenne, dopo il trasferimento al Comando della Municipale in viale Europa, รจ stato denunciato a piede libero per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.